Le aziende agricole specializzate in orticoltura sanno bene quanto sia importante che il trapianto, prima fase della coltivazione, venga eseguito nel modo ottimale.

A confermare questo aspetto è Sandro Boscarato, titolare dell’omonima azienda in provincia di Venezia. Un’azienda di 35 ettari, tra terreni in proprietà e in affitto, che coltiva prevalentemente specie orticole, dal radicchio al cavolo, dal sedano alle patate, fino al pomodoro e al porro. E’ quest’ultima coltura, in particolare, a richiedere un’attenzione specifica nella fase di trapianto, che viene eseguito con una trapiantarice Checchi & Magli Baby Trium a 3 file.

“Le piantine di porro, spiega Sandro Boscarato, vanno piantate molto vicine le une alle altre, per questo il trapianto è un intervento lungo e delicato. Con l’utilizzo della Baby Trium a 3 file abbiamo risolto brillantemente questo problema”. “La Baby Trium, continua, è una macchina veloce, di facile regolazione e in grado di svolgere un ottimo lavoro, evitando qualsiasi stress alle piantine”.

Oggi con la Baby Trium a 3 file l’azienda Boscarato è in grado trapiantare un ettaro di porro in 15-17 ore al massimo in condizioni di terreno normali. “Siamo molto soddisfatti di questa attrezzatura, dichiara Sandro, come di tutte le altre trapiantatrici Checchi & Magli che possediamo”. L’azienda Boscarato ha scelto, infatti, le trapiantatrici Checchi & Magli sin dall’inizio della propria attività, molti anni fa, ed oggi oltre alla Baby Trium possiede altre 6 attrezzature del marchio, incluse quelle per la coltivazione della patata.

Condividi sui social